Investire nelle Startup Italiane – DigitalGO a supporto di Pekaboo e del suo programma Lean Startup

DigitalGO investe nell’innovazione e supporta il settore delle startup – il nostro Francesco Di Clemente, Responsabile Prodotto, presenta l’azienda e il suo ruolo nell’ecosistema digitale al Pitch Day di Peekaboo 

In Italia occorrono più investimenti nelle startup – gli ultimi dati del numero delle scaleuple stratup che hanno raggiunto più di $1 millione, lo confermano: in Europa siamo allundicesimo posto sia per numero di scaleup, (135) che per capitale raccolto di quasi 1 miliardo di dollari, l’equivalente delllo 0,05% del pil, ben al di sotto della media continentale (0,32%).[1] 

DigitalGO crede fortemente nella necessità di sostenere le startup in Italia, dove una recente pubblicazione di “startup act” dimostra un overview dell’ecosistema dell’imprenditoria innovativa locale. Il numero di startup è in aumento ma il problema principale è non crescono, e uno dei motivi sono i mancati investimenti. Come riporta Il Sole 24 Ore, quasi 137 milioni di euro raccolti nel 2017 dai Venture Capital per favorire l’ecosistema italiano, grazie anche alla forte impennata che ha avuto l’equity crowdfunding, non sono bastati a scalare la classifica europea sugli investimenti in startup, in calo, visto che nel 2016 la raccolta raggiungeva quota 178 milioni.[2] 

Proprio per questo motivo abbiamo supportato il Pitch Day organizzato da Peekaboo, l’associazione che sostiene lo sviluppo e la realizzazione di idee innovative, e supporta l’imprenditorialità e la ricerca, tramite programmi in partnership con aziende, incubazione e accelerazione di idee, concorsi, formazione e altre iniziative. 

Come ha dichiarato il nostro Head of Digital Product & App, Francesco Di Clemente, in un’intervista rilasciata a Pekaboo, “Per DigitalGO l’innovazione è un complesso sistema che deve nutrirsi di tutte le possibili fonti: innovazione di persone e modi di pensare, trend di mercato da seguire ed anticipare, semplice innovazione di processo ed infine crediamo tantissimo nel miglioramento continuo. Unire l’innovazione disruptive al continuo fine tuning di soluzioni esistenti, permette di mettere insieme l’execution di successo con una visione strategica di lungo termine.”

Per questo DigitalGO ha supportato il progetto e il team di Pix3Dart (www.pix3Dart.com) dalla ideazione allo sviluppo, per la creazione di giocattoli stampati in 3D realizzati sulla base dei disegni fatti dai bambini insieme ai loro genitori. Un modo per accorciare il Digital Divide e fare in modo che genitori e figli vengano per una volta uniti e non separati dal digital. 

Il Pitch Day è stato trasmesso in diretta streaming su Facebook – clicca sull’immagine per vedere l’intervento di Francesco di Clemente 

 

Fonti

[1] https://www.wired.it/economia/start-up/2018/02/06/startup-italia-investimenti/

[2] http://www.econopoly.ilsole24ore.com/2018/01/23/startup-italia-problema/?refresh_ce=1